Il boom inaspettato dei nani da giardino, in Inghilterra ormai sono introvabili

Sono diventati uno degli articoli da giardinaggio più richiesti da un paio d’anni ma è sempre più difficile trovarli nei negozi

In UK i nani da giardino vanno a ruba. A dare la notizia è il Guardian, spiegando che negli ultimi anni sono tornati particolarmente di moda ma ormai nei negozi sono quasi del tutto introvabili. “Non vediamo uno gnomo da sei mesi, purtroppo”, ha commentato al sito britannico Ian Byrne, il vicedirettore dell’importante Highfield Garden World di Whitminster, nel Gloucestershire.

“Le materie prime stanno diventando un po’ un problema e purtroppo gli gnomi sono una delle prime vittime di questa carenza” – continua Byrne – “I nani di qualsiasi tipo, plastica, pietra o cemento, scarseggiano. Sono stati molto popolari nelle ultime due stagioni, abbiamo visto una massiccia impennata nelle vendite e sicuramente hanno attirato un tipo di clientela diversa dai semplici appassionati di giardinaggio”.

L’aumento delle richieste è stato uno degli effetti della pandemia che ha costretto le persone a casa facendo riscoprire il loro pollice verde. Il blocco delle navi nel canale di Suez e i costi di trasporto aggiuntivi dovuti alla Brexit hanno fatto il resto. “Ogni giorno abbiamo avuto l’affluenza che normalmente registravamo solo nei weekend” – ha concluso Ian Byrne – “Questo è un bene, ma sta sicuramente causando alcuni problemi perché ad espandersi non sono solo i centri inglesi, ma quelli di tutta Europa. Questo ci sta mettendo in difficoltà a rispondere ad una domanda sempre più crescente”.